L’intolleranza al sorbitolo

l'intolleranza al sorbitolo

Il sorbitolo è uno zucchero diffuso nelle piante, in particolare nella frutta. Viene anche prodotto in forma sintetica e aggiunto nei prodotti commerciali; lo ritroviamo nei dolci, nelle gomme da masticare e nei cibi dietetici. Viene scarsamente assorbito a livello intestinale; anche basse dosi equivalenti a 5 g determinano una risposta positiva al test del respiro; infatti il suo assorbimento non è mediato da trasportatori ma dipende dall’entità della superficie di assorbimento intestinale.
Il non assorbimento determina, a livello del colon, un incremento osmotico nel lume intestinale, con una maggiore secrezione di elettroliti e fluidi. Innesca anche processi di fermentazione ad opera della flora intestinale la quale produce gas quali idrogeno, metano e anidride carbonica. I sintomi che causa sono dolore addominale, gonfiore, flatulenza, nausea, diarrea.

ALIMENTI DA LIMITARE:
-Tutti quelli che presentano la dicitura “sorbitolo” in etichetta.

BIBLIOGRAFIA
REF 1- Montalto M et al., “Fructose, trehalose and sorbitol malabsorption”, Eur Rev Med Pharmacol Sci., 2013; 17 Suppl 2:26-9.

ADD A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scopri in anteprima le promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER