La Pastinaca

La Pastinaca

La Pastinaca Sativa è un ortaggio molto simile alle carote e fa parte della famiglia delle Ombrellifere, come prezzemolo, carote, sedano. Le sue spesse radici possono raggiungere i 35 cm di lunghezza e i 7-9 cm di diametro, sono carnose, robuste e di color bianco crema.
È un ortaggio meraviglioso perché ha un profumo simile a quello del sedano, ma un sapore dolce che sa di noce. Sembra che questa radice ami particolarmente il freddo invernale, non a caso tende a sviluppare radici molto spesse se l’inverno è lungo e rigido. Questo perché perché la lunga esposizione al freddo trasforma quasi tutti i suoi amidi in zuccheri.
La pastinaca essendo più dolce delle carote, contiene normalmente più zuccheri: 100g di pastinaca forniscono 75 kcal, ma è una fonte eccellente di fibre, vitamina C e rame, di potassio e di magnesio. Contiene numerosi antiossidanti come il falcarinolo e il metil-falcarindiolo. Recenti ricerche hanno dimostrato che i suoi composti antiossidanti anti-infiammatorie e anti-fungine. Le pastinache possono essere cotte al forno, bollite, saltate o cotte a vapore, ma forse il modo più facile di cucinarle mantenendone le proprietà è sbollentarle con la loro buccia e immergerle quindi in acqua fredda: a questo punto la buccia si stacca come carta bagnata. Una volta eliminata la buccia, potete affettarle a rondelle o a striscioline e cuocerle in olio, o burro, prezzemolo, oppure glassarle con miele o sciroppo d’acero.

ADD A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scopri in anteprima le promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER