I cachi

i cachi

Frutto simbolico dell’autunno il cachi non rientra certo nei frutti con basso contenuto calorico; infatti 100 gr di cachi contendono circa 70 kcal. Contiene beta-carotene, precursore della vitamina A.

Il cachi esercita un’attività protettiva nei confronti di milza, stomaco ed intestino tenue.

Il cachi può essere consumato anche in caso di disturbi epatici, emorragie o cure antibiotiche responsabili di una compromissione della flora intestinale. È anche un ottimo rimedio contro lo stress, è anche raccomandato in caso di stanchezza ed astenia.

Il cachi che non sono ancora maturi, possono essere essiccati e conservati per diversi mesi. Il frutto dopo essere stato sbucciato e tagliato in spicchi, viene messo al sole ad essiccare fino a quando la sua consisstenza diventa gommosa.

ADD A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scopri in anteprima le promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER