Cosa mangiare in menopausa per affrontarla con serenità

  • Home
  • Blog
  • Cosa mangiare in menopausa per affrontarla con serenità
cosa mangiare in menopausa

Dieta e menopausa: i consigli degli esperti per vivere al meglio questo periodo della vita

Dieta e menopausa: l’equilibrio è la soluzione

La menopausa è una fase fisiologica della vita di una donna che coincide con il termine del periodo di fertilità. È un momento di grandi cambiamenti sia fisici che psicologici: la concentrazione ormonale si modifica, diminuisce la sintesi degli estrogeni e l’insieme di questi fattori porta, inevitabilmente, a conseguenze anche sul piano psicologico. Per una donna è un momento fondamentale della vita che deve essere affrontato con serenità, e non visto, come spesso accade, come una sorta di “malattia”.

Cosa mangiare in menopausa è importante poiché le variazioni fisiche comportano nuove necessità nutrizionali che devono essere gestite attraverso una dieta equilibrata e pensata appositamente al fabbisogno della donna.

Scegliere attentamente cosa mangiare in menopausa per evitare i possibili disturbi

Il momento della menopausa è caratterizzato dalla scomparsa del ciclo mestruale, mancanza che spesso viene colmata con il cibo, soprattutto con grassi, e che porta spesso inconsapevolmente ad adottare una dieta poco equilibrata e malsana. Inoltre, il metabolismo basale rallenta, provocando sovrappeso in più della metà delle donne dai 50 ai 65 anni di età. Controllare il peso è importante soprattutto perché l’aumento di peso in questa fase si accompagna principalmente a un incremento dei depositi di grasso non solo a livello ginoide (fianchi, come nella donna in età fertile) ma a livello androide cioè a livello viscerale (addominale). Un aspetto da monitorare in tal senso è la circonferenza addominale che non dovrebbe mai superare gli 88 cm in una donna.

La dieta in menopausa deve essere regolare e adatta alle nuove esigenze nutrizionali per evitare disturbi tipici di questa fase quali l’osteoporosi, l’ipercolesterolemia, l’ipertensione, l’ipertrigliceridemia e l’insorgenza di problemi cardiovascolari.

Dieta in menopausa: via libera a calcio e vitamina D

Uno dei principali disturbi da contrastare durante questo periodo della vita di una donna è l’osteoporosi, una malattia che comporta indebolimento e modificazione strutturale dell’apparato scheletrico. Il giusto apporto di calcio, che nelle donne di età superiore ai 59 anni è di 1200mg/die, è fondamentale. Alcuni alimenti consigliati sono il sesamo, i semi di Chia e le mandorle.

Cosa mangiare in menopausa per prevenire l’osteoporosi?

È importante garantire al corpo il corretto fabbisogno di vitamina D (15 microgrammi/die per donne dai 60 ai 74 anni, 20 microgrammi/die per età superiore ai 75 anni), di cui le principali fonti alimentari sono lo sgombro, le sardine, le acciughe, il salmone, il tonno e le uova.

Spesso si consiglia di consumare alimenti come latte, formaggi e derivati per l’alto contenuto di calcio, senza tener presente però che la principale causa di osteoporosi è l’eccesso di proteine animali. È consigliabile moderare il consumo di carni rosse e affettati, ricchi di tali proteine, che potrebbero provocare l’insorgere di questo disturbo. È preferibile una dieta per la menopausa ricca di carni bianche e pesce che forniscono le proteine utili alla costituzione e al mantenimento della muscolatura che sostiene l’apparato scheletrico. In questo modo la stanchezza tipica delle donne durante la menopausa andrà a diminuire.

La menopausa coincide anche con l’aumento del rischio di malattie cardiovascolari: la riduzione nella produzione di estrogeni provoca l’incremento patologico di trigliceridi e colesterolo che porta a un aumento della pressione arteriosa. Attraverso l’alimentazione si deve cercare di ridurre l’apporto di grassi saturi, diminuire l’utilizzo di sale da tavola, preferendo invece spezie ed erbe aromatiche, ridurre il consumo di zuccheri semplici e aumentare quello di fibre.

 

Ad ogni fase della vita la giusta alimentazione

La menopausa è una fase della vita, come molte altre. I cambiamenti per una donna sono molti e il benessere dipende in larga parte anche dalla dieta equilibrata. Un regime alimentare vario e adatto a garantire il corretto apporto di tutti i macro e micronutrienti è fondamentale, accompagnato dalla costante attività fisica. Imparare a conoscere le nuove esigenze del tuo corpo è fondamentale, rivolgiti agli esperti Keyum per una dieta personalizzata.

ADD A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scopri in anteprima le promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER