Allergia alle olive

allergia alle olive

L’olivo (Olea europaea) è un albero longevo coltivato dagli esseri umani da più di 5.000 anni per ottenere l’olio, il frutto e il legno. E ‘ampiamente diffuso nei paesi del bacino del Mediterraneo, ma è stato anche introdotto in America, in Australia, in Giappone e in Sud Africa. Si possono distinguere più di 1500 varietà diffuse in tutto il mondo. Queste cultivar differiscono sia nella qualità dei frutti sia nelle caratteristiche del polline. L’olivo produce piccoli fiori giallo-bianco con quattro petali che appaiono tra la fine di gennaio e l’inizio di giugno, a seconda della latitudine e della condizione climatica.

I granuli di polline dell’olivo sono piccoli, di forma leggermente ellittica e con una fitta reticolazione. Il periodo di impollinazione dura dalla metà di aprile alla fine di giugno.
Il polline dell’olivo è una delle più importanti cause di allergia respiratoria stagionale nei paesi del Mediterraneo, dove è intensamente coltivato. REF 1; 2
Le malattie allergiche sono aumentate in paesi industrializzati negli ultimi anni, interessando fino al 30% della popolazione. Il polline prodotto da questi fiori è il principale responsabile delle reazioni allergiche negli esseri umani, evocando una serie di sintomi di diversa gravità. REF 1; 2

L’incidenza di questa allergia è alta durante la stagione di impollinazione, da maggio a giugno, anche se i sintomi allergici sono stati riscontrati anche durante il resto dell’anno. I soggetti principalmente colpiti sono gli adulti, ma può essere rilevata anche nei bambini. REF 2
Sono stati descritti alcuni casi di dermatite da contatto e allergie alimentari al frutto e all’olio di oliva, anche se risultano meno comuni rispetto alle allergie al polline. REF 1; 2
Fino ad oggi, dodici allergeni sono stati identificati nel polline (Ole e 1 a Ole e 12), mentre solo un allergene è stato identificato nel frutto (Ole e 13).

Ole e 1 è la proteina più abbondante negli estratti ottenuti dal polline di oliva. E’ considerato l’allergene più diffuso che colpisce oltre l’80% dei pazienti che soffrono di allergia al polline di oliva.
Ole e 13 è l’unico allergene descritto, fino ad oggi, nel frutto oliva. Appartiene alla famiglia delle proteine “TAUMATINA-like” che sono coinvolte nei processi di difesa della pianta. Si tratta del principale allergene presente nella polpa delle olive, anche se ad oggi sono disponibili informazioni limitate in merito. REF 2

ALIMENTI DA EVITARE
-Olio di oliva
-Olive

BIBLIOGRAFIA
REF 1- Rodríguez R et al., “The spectrum of olive pollen allergens”, Int Arch Allergy Immunol., 2001 Jul; 125(3):185-95;
REF 2- Esteve C et al., “Analysis of olive allergens”, Talanta., 2012 Apr 15; 92:1-14.

ADD A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scopri in anteprima le promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER